come suonare il modern blues

Come Suonare il Modern Blues

Ciao a tutti,
oggi impareremo come applicare semplici concetti armonici al nostro playing sulla forma Blues per renderla più “moderna”, ma senza perdere il giusto linguaggio e pronuncia.

Finora potresti aver utilizzato una scala pentatonica su tutti e tre i cambi, senza pensare al Blues possibilmente come una struttura “modale”, ovvero una tonalità per ogni cambio. Non c’è nulla di male, sia chiaro: molti chitarristi che hanno fatto la storia del genere ha fatto questa scelta nel passato con grandi risultati.

Ora la questione è: come suonare gli stessi strumenti in modo diverso per sottolineare i cambi, essere più efficaci su di essi e farli suonare un po’ più moderni?

Ti sarà di sicuro capitato di ascoltare chitarristi come Robben Ford, Carl Verheyen, Josh Smith o Oz Noy e aver percepito qualcosa di “diverso” nel loro modo di intendere il Blues.

Bene andiamo ad esaminare alcune opzioni che potrebbero portarti in quella direzione. 🙂

Consigli per suonare il modern Blues

1) Sul I grado, prova a suonare la scala Pentatonica Minore e Maggiore partendo dalla tonica.

Una pro tip: se stai improvvisando su un Blues in Minore o un Blues in Maggiore, nel 90% dei casi, è una buona abitudine partire prima con la Pentatonica Minore per avere un suono più “Bluesy”, per poi passare a mixare le due scale.
Leggi anche questo articolo sul mix pentatonico.

2) Sul IV grado, prova a suonare la scala Pentatonica Minore partendo dalla Tonica e cambiando la 7th minore con la 6th maggiore (sarebbe la 3th maggiore del IV grado). Avremmo in questo modo la cosìdetta Pentatonica Minore Add 6th.

Questa è un’opzione molto interessante che ti permette di sottolienare i cambi e essere saldamente sull’armonia.
Puoi usare questa scale su qualsiasi I-IV. Non te ne pentirai! 🙂

E’ una soluzione molto usata dalla stragrante maggioranza dei chitarristi Blues Moderni. Uno su tutti: Robben Ford (hai già dato un’occhiata all’articolo dedicato ai Lick alla Robben Ford?)

3) Sul V, prova a suonare la Pentatonica Minore partendo dalla Tonica (omettendo la tonica che sarebbe la 4th del V grado ) oppure Pentatonica Minore partendo dal V.

Ricorda che usando la Pentatonica Minore partendo dal I grado otterrai una 13bminor 7th, tonic9#. Delle estensioni decisamente interessanti! 🙂

Sul V grado si apre un mondo, sopratutto se tu volessi alterare l’accordo di dominante.

Ma detto questo, per ora inizia a provare queste opzioni in diverse tonalità e groove!

Con questi semplici strumenti potrai sottolineare meglio i cambi usando sempre le care pentatoniche e avere un sound più moderno!!

Se vuoi, ho fatto anche una Masterclass su YouTube a riguardo:

Fammi sapere se ti è piaciuto questo articolo, e scrivi nei commenti quale è la soluzione che ti è piaciuta di più! 🙂

A presto!
Davide Pannozzo

Ps: Vuoi imparare TUTTE le scale che ti occorrono per suonare sul Modern Blues? Forse potrebbe interessarti il mio nuovo corso on demand “Scale Concepts: Scale per la Chitarra Blues Moderna“. Vieni a dare un’occhiata!

No Comments

Post a Comment